Dissetare il nostro corpo

Articolo scritto per il mensile Vivere sostenibile, pubblicato nel numero di giugno 2015-

Per la fretta, a volte per ignoranza o semplicemente per pigrizia, spesso per distrazione, dimentichiamo di bere o beviamo troppo poco.

Noi, non siamo differenti dalle nostre amiche erbe, senza acqua ci “dissecchiamo” o semplicemente diventiamo più “coriacei”, come le piante che affondano le loro radici nella terra alla ricerca di nutrimento, così anche noi andiamo a fondo nelle nostre provviste interne … Possiamo usare le erbe che di solito utilizziamo in cucina per imparare a dissetare il nostro corpo in modo semplice, veloce ed economico.

E’ bellissimo immergere in una bella brocca trasparente, ricolma di acqua, un rametto di rosmarino in fiore, una foglia di erba di san Pietro, o semplicemente un ciuffetto di salvia. L’acqua ne assorbe il profumo e la vibrazione. Questo semplice accorgimento riaccende la gioia nei cuori, e ci riavvicina alla semplicità che comunque è portatrice di bellezza. Con le erbette spesso presenti nelle nostre cucine possiamo preparare bevande dai gusti inaspettati. Scoprirete la meraviglia del pasteggiare con un’acqua profumata da un ciuffetto di erbe aromatiche, oppure esser accompagnati durante il giorno da essa!! Questo semplice gesto apporterà cambiamenti notevoli nelle vostre vite! Non serve la maga delle spezie per preparar magiche bevande profumate, ognuno di noi dispone di alcuni ingredienti, sempre presenti nelle nostre case, con cui poterle realizzare.

La Menta con il suo odore penetrante porta forza, senso di pulizia e freschezza all’interno del nostro corpo, donando risveglio, fermezza e capacità di azione. Pianta dalle molteplici virtù, facilmente conoscibile da tutti, con le sue qualità ci rammenta che siamo parte di Madre Natura.

Con il Rosmarino si può preparare un’acqua da bere al mattino per prendere il via con brio e sostegno, o da sorseggiare durante i pasti se siamo particolarmente stanchi.

La dolce Melissa che si utilizza in casi di nervosismo dovuto alle molteplici pressioni esterne è una grande amica nel riarmonizzare i cuori appesantiti riportando leggerezza. Mi piace pensare che il profumo delicato di limone che si espande da questa “umile” pianta, si innalza come una preghiera al cielo e ricade su di noi per riappacificarci.

Queste acque ci aiutano ad accedere alla bellezza della “rosa” di cui ognuno di noi è custode e portare ben Essere nel nostro quotidiano. Le piante non vanno mai sottovalutate e somministrate in questo modo fanno bene anche a coloro che hanno lo stomaco più delicato e oltre ad essere di sapore gradevole portano un sorriso nei nostri cuori, perché si mostrano in bellezza e delicatezza. I nostri ospiti e amici hanno davvero gradito! evviva la Vita, evviva i semplici e le erbe!

Abbiate cura di voi e sperimentate sempre! un abbraccio dall’Erbana :-)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *