Bene venga Maggio

Articolo scritto per il mensile Vivere sostenibile, pubblicato nel numero di maggio 2016 – 

Maggio mostra la magia del crescere, della bellezza primaverile, della terra e della Grande Madre. Il primo maggio si festeggia “Beltane” il fuoco lucente della guarigione, della fertilità, della rinascita. In campagna si usa andare di casa in casa e con canti, balli, brindisi, condivisioni di cibo e di storie si benedicono campi, case, famiglie, per ringraziare e onorare Madre Terra. Sotto il segno del toro è tempo di festeggiare, celebrare e gioire. Maggio è il momento propizio di conoscenza profonda del sè, di amore, di unione e di sviluppo dei propri talenti, nella ricerca di una crescita personale. Tutti stiamo cercando l’amore, ma sono fortemente convinta che si debba passare prima dall’amor proprio. Vi invito in questo mese speciale, benedetto dall’abbondanza e dalla bellezza di Madre Natura, a fare un patto di alleanza con voi stessi.

Prendete carta e penna e imprimete il puro intento di volervi conoscere in tutta la vostra bellezza e unicità. Fatelo con gentilezza. Amarsi, accettarsi,essere presenti a se stessi è un gesto molto potente, di grandissima forza . L’essere umano è una creatura stupefacente che guidata dal cuore può compiere meraviglie. Quando si giunge a sentirsi degni e amabili, l’abbondanza prende forma nelle nostre vite, e nel renderci consapevoli dei pensieri basati sulla paura di non essere all’altezza o degni, avviamo la loro trasformazione. “Scelgo di seguire l’amore e lasciare andare la paura, scelgo di costruire nel nome dell’amore, basta distruggere, voglio cambiare per il bene mio e di coloro che amo. Mi dono una seconda occasione, mi concedo una vita ispirata al benessere, all’abbondanza, alla bellezza, alla Vita stessa.” È più semplice di quel che credi, basta portare attenzione e esser mossi dal voler essere in sintonia con il Creato e le sue creature. La Natura stessa ce lo mostra, non hai che da osservarla e immergerti in Essa.

Maggio è di buon auspicio. Vieni con me, posso mostrarti come faccio io. A maggio la Natura pare vestita a festa e accarezzati dal cielo stellato, accompagnati dal canto dell’acqua, dalla bellezza del bosco, passeggiando avvolti dai campi fioriti nel silenzio scandito dal cinguettio degli uccellini, vi racconterò come faccio io a vedere la bellezza ovunque e a trovare il mio punto di equilibrio. Condivideremo ciò che ho imparato nei miei 33 anni e più di ricerca.

Se vorrai, se posso accompagnarti un po’ in questo passaggio, io sarò a Bertinoro il 13 maggio 2017 e con l’aiuto di Madre Natura faremo un altro passettino verso l’Amor proprio.

Vi abbraccio, sperimentate sempre e abbiate cura di voi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *