Il Nocino

Il liquore di San Giovanni che accompagna i cambiamenti.

Il Nocino è un liquore che si inizia a fare nel periodo del Solstizio d’estate, tradizionalmente per il giorno di San Giovanni , il 24 giugno. Sarà buono e pronto da bere l’anno seguente.

Per prepararlo occorrono dei malli di noce acerbe. Procuratevi 27 noci verdi, la tradizione vuole siano raccolte a mano possibilmente da una donna, e visto che la noce è in relazione col numero 9 che secondo la numerologia è un numero lunare, calcoleremo le quantità sui suoi multipli.

Schiacciatele o tagliatele in quattro e sistematele in un bel vaso capiente con quattro chiodi di garofano, 2 gr di cannella, tre pezzetti di scorza gialla di limone e 350 gr di alcool a 95° .

Lasciate in infusione per 40 giorni al sole (se lo avete fatto per San Giovanni, lasciatelo fino al 3 Agosto ), mescolandolo di tanto in tanto.

Passati i 40 giorni filtratelo e aggiungete uno sciroppo fatto con 300 gr di zucchero di canna integrale scaldato in 500 ml di acqua. Mi raccomando, lasciatelo prima raffreddare.

Uniti i due liquidi, siete pronti per imbottigliare.

Conservate le vostre preziose bottiglie al fresco e al riparo della luce e aspettare almeno 3 mesi prima assaggiarlo.

Il nocino un meraviglioso digestivo che migliora man mano che matura, quindi non abbiate fretta di berlo.  Vi verrà in aiuto nei momenti della vostra vita che avrete bisogno di una spintarella per portare trasformazione e cambiamenti.

Il noce è veramente un albero regale. La noce è collegata al sistema nervoso e adoperata così acerba unita all’alcool e allo zucchero, grazie ai suoi tannini e alla trasformazione che è avvenuta in lei, ci libera da ogni sorta di parassiti e dà tono.

Nonostante le sue meravigliose virtù, vi consiglio di berlo con attenzione e buon senso.

Sperimentate sempre e abbiate cura di voi che siete l’ingrediente fondamentale della grande ricetta che è la Vita.

SaveSave

SaveSave

SaveSaveSaveSave

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *