Crowdfunding

Il Crowdfunding è un nuovo strumento per chiedere aiuto ad amici, a parenti, a persone conosciute e no, a chi è interessato a sostenere un progetto che può divenire importante per l’intera collettività.

Faccio parte dell’Associazione Parco Museale della Val di Zena, e proprio in questi giorni, dopo un lungo e duro lavoro, abbiamo terminato la tracciatura e la tabellazione del Cammino della Via del Fantini, manca però ancora un tassello per completare l’opera: il Sito della Via del Fantini.

Per raggiungere questa meta, c’è bisogno di aiuto per realizzare il progetto, e stiamo cercando di fare rete per metterLa in rete, così si è pensato di attivare una campagna di crowdfunding, .

Il risultato di questa campagna di crowdfunding ci sta molto a cuore, lo scrigno dei tesori della Val di Zena deve aprirsi a tutti, amici vicini e lontani. 

In Associazione le cose da fare sono tante e tra di noi ci dividiamo i compiti, e in questa occasione mi è stato proposto di coordinare la progettare e la diffusione della campagna di raccolta fondi, il mio compito e quello di elaborare i testi utili allo scopo e Massimo si occupa della parte tecnica e grafica, insieme stiamo cercando di concretizzare questa iniziativa, supportati dal resto del gruppo.  

Devo ammettere che la neo nata “ Via del Fantini” sta suscitando tanta curiosità ed interesse, e ciò è fonte di soddisfazione per noi. Il lavoro di collegare vecchi sentieri dimenticati per renderli di nuovo fruibili è stato lungo e pesante, come lo è stato tracciarlo e tabellarlo, in alcune fasi io c’ero.

La Via è pronta, occorre ora farla conoscere per rendere noto il lavoro di ricerca che Luigi Fantini ci ha lasciato in eredità, unitamente ai luoghi da lui amati.

Per una buona diffusione occorre creare un sito internet bello e funzionale, nel quale sarà possibile leggere storie ed aneddoti riguardanti il Fantini, oltre a scoprire il tracciato della nuova Via, e le bellezze presenti nella Val di Zena.

Sto già lavorando alla stesura di alcuni racconti delle storie che riguardano il Fantini, coi suoi ritrovamenti e con le sue teorie, ma anche dei tesori custoditi nella nostra splendida vallata, quei luoghi che così tanto amo.

Voglio poter condividere  questi saperi che vanno divulgati sia a coloro che vorranno venire qui a camminare, ma anche a coloro che non amano camminare, ma che comunque desiderano scoprire la storia del nostro prezioso territorio. 

Per sostenere il nostro progetto: clicca qui 

https://www.ideaginger.it/progetti/diamo-un-sito-alla-via-del-fantini.html#tab_progetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.